LA SINISTRA PRESENTA LEGGE: “LEGALIZZARE POLIGAMIA PER INTEGRARE MIGRANTI ISLAMICI”

Ci siamo. Gettano la maschera. Gli alleati del PD alle imminenti elezioni europee hanno presentato una legge per legalizzare la poligamia: «gli stranieri che si trovano nella condizione di avere più mogli possono ottenere la cittadinanza tedesca senza che la loro precedente condizione coniugale venga messa in discussione oppure provochi conseguenze».

È questo il senso della proposta della Ministra Federale della Giustizia, la socialdemocratica tedesca Katarina Barley, presentato in questi giorni al Bundestag: la sinistra tedesca intende avanzare l’ipotesi per cui eliminare ogni qualsiasi veto alla naturalizzazione di stranieri poligami e addirittura di riconoscere i matrimoni già contratti nei paesi d’ origine.

Il “cavallo di Troia” culturale, è sempre il medesimo ovvero quello di affermare «cosa cambia alla gente se quei casi di stranieri restano poligami come hanno scelto per loro natura?». Ormai la sinistra non prevede più valori assoluti, ma soggettivi, temporanei e mutevoli. La sinistra di oggi è l’archetipo del nichilismo.

Una volta approvato il disegno di legge, questo porterà alla legalizzazione automatica della poligamia: come limitarla, infatti, ai soli stranieri naturalizzati? Sarebbe discriminazione, no?

Ad opporsi, per ora, alla proposta, è il Ministro dell’Interno (leader della Csu bavarese) Horst Seehofer che rilancia «la proposta della Barley è una idea pericolosa, che espone la Germania a un pericoloso piano inclinato»: il rischio infatti è che tutte le “mogli” possano aver accesso ad analoghi diritti e bonus, idem per i sussidi che spettano ad ogni minorenne nei land tedeschi.

 

Fonte

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *