TERRORE IN PAESE, IMMIGRATI A CACCIA DI BAMBINE ITALIANE – VIDEO

È terrore a San Quirino, paese in provincia di Pordenone: gli immigrati sono a caccia di ragazze e bambine italiane.

Nell’ultimo caso, una barista è stata costretta a barricarsi nel locale, e due ragazze minorenni sarebbero state importunate da stranieri. Addirittura una bambina di 10 anni.

Il fatto della barista è accaduto giovedì, al termine di una mattinata di lavoro dietro il bancone del bar della piazza del paese, con avventori più o meno abituali e ragazzi. Quando però le persone si sono allontanate per il pranzo, l’unico uomo rimasto, un immigrato, ha iniziato a molestare la donna.

La barista si è spaventata ha deciso di chiudersi a chiave dentro il bar, per fare in modo che quel ragazzo se ne andasse dopo aver insistito per entrare, schiacciando il muso contro le vetrate esterne per guardare dentro il locale. Inquietante.

 

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *